Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

L’ospedale di Osaka sospende i servizi dopo un attacco informatico ransomware

Un ospedale di Osaka afferma di aver sospeso i servizi e le operazioni ambulatoriali non di emergenza a seguito di un attacco informatico ransomware al suo sistema di cartelle cliniche elettroniche. La struttura dispone di 36 reparti e 865 posti letto.

I funzionari dell’Osaka General Medical Center hanno detto ai giornalisti lunedì che il sistema si è fermato attorno alle 7:00 e non è stato più possibile accedervi.

Advertisements

Hanno detto che un appaltatore che ha esaminato il problema ha affermato che il sistema è stato apparentemente attaccato da un virus informatico di tipo ransomware.

Secondo quanto riferito, gli hacker hanno inviato un’e-mail scritta in inglese all’ospedale, dicendo che tutti i file erano stati crittografati.

Advertisements

Gli hacker hanno chiesto all’ospedale di pagare un riscatto in Bitcoin e hanno avvertito che l’importo dipenderà dalla rapidità con cui l’ospedale risponderà alla richiesta di riscatto.

I funzionari hanno affermato che il personale ora utilizza cartelle cliniche cartacee e che le normali operazioni probabilmente non verranno ripristinate a breve.

Il direttore dell’ospedale, Shimazu Takeshi, ha affermato che il personale dell’ospedale sta lavorando duramente per ripristinare il sistema. 

Si è scusato con i pazienti e le altre parti interessate per il disturbo e l’inconveniente.

Advertisements