Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Meta fa dietro-front e non lascerà l’Europa. Tanto non ci aveva creduto nessuno.

Meta (ex Facebook) ha chiarito i suoi commenti nel suo rapporto annuale sulla “presunta” chiusura di Facebook e Instagram in Europa se verrà vietato trasferire, archiviare ed elaborare i dati degli utenti europei sui server negli Stati Uniti.

Secondo Meta, la società è tenuta per legge a informare gli investitori sui rischi significativi. La continua incertezza sui meccanismi di trasferimento dei dati tra l’UE e gli Stati Uniti minaccia la capacità di servire i consumatori europei e di fare affari in Europa.

“Meta non vorrebbe lasciare l’Europa e qualsiasi rapporto che suggerisca che lo stiamo facendo semplicemente non è vero. Come altre 70 aziende dell’UE e degli Stati Uniti, abbiamo identificato i rischi aziendali derivanti dall’incertezza sui trasferimenti internazionali di dati”

ha affermato Markus Reinisch, vicepresidente delle politiche pubbliche di Meta Europe.