Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione.
Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed 
incentiva gli altri a fare meglio di te.

Cerca
Crowdstrike

Meta raccoglie dati sanitari dei pazienti. Il senatore Mark Warner scrive a Zukerberg

Redazione RHC : 30 Ottobre 2022 08:26

Di recente, l’organizzazione no profit statunitense Aurora Health ha notificato a più di 3 milioni di pazienti una violazione della privacy dovuta all’uso di Meta Pixel.

In seguito, il senatore dello stato della Virginia Mark Warner ha inviato una lettera al CEO di Meta Mark Zuckerberg chiedendo informazioni sulla pratica dell’azienda di raccogliere dati sulla salute dei consumatori attraverso il suo strumento di monitoraggio. Warner vuole sapere come Meta gestisce e archivia le informazioni sensibili che riceve da fornitori di terze parti.

Lettera inviata da Mark Warner a Mark Zukerberg

Meta Pixel è un pezzo di codice JavaScript che ti permette di tracciare le azioni dei visitatori sul sito. 

Con il suo aiuto, vengono creati segmenti di pubblico appositamente configurati per la pubblicità. Meta Pixel è installato in circa 33 ospedali su 100 negli Stati Uniti, nonché sui portali dei pazienti utilizzati da diversi sistemi sanitari.

Le aziende sanitarie statunitensi hanno precedentemente informato i loro pazienti che i siti ospedalieri che utilizzavano Pixel condividevano inavvertitamente i dati dei pazienti con Facebook. I dati raccolti includevano:

  • diagnosi del paziente;
  • visite mediche;
  • nomi dei venditori;
  • dati di contatto dei pazienti;
  • indirizzi IP;
  • informazioni sugli appuntamenti dei pazienti con i medici.

Alcuni utenti si sono persino lamentati di essere presi di mira dagli annunci sulle piattaforme Meta.

Warner, un sostenitore della privacy dei consumatori e della sicurezza informatica, è “turbato dalle recenti rivelazioni” e nella sua lettera chiede trasparenza su queste pratiche, data la violazione della privacy dei pazienti e la mancanza del consenso dell’utente.

Secondo il senatore, Meta viola le proprie regole aziendali consentendo al proprio strumento di ottenere dati personali. Come ha osservato il senatore, la politica dell’azienda afferma che Meta “non vuole che siti Web o app inviino informazioni riservate sulle persone a Meta”.

Secondo i rapporti, il procuratore generale della Carolina del Nord ha avviato la propria indagine su queste attività dubbie.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.