Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Microsoft è dietro agli attacchi informatici in Russia?

Il viceministro degli Esteri russo Oleg Syromolotov ha affermato che Microsoft sta adempiendo all’ordine del Pentagono di assumere il pieno controllo dell’infrastruttura informatica dell’Ucraina.

Il rappresentante del Ministero degli Affari Esteri ha osservato che la società stessa lo ha ammesso nella sua relazione. 

Oleg Vladimirovich Syromolotov ( russo : Оле́г Влади́мирович Сыромо́лотов; nato il 19 maggio 1953)

Microsoft ha identificato le vulnerabilità nelle risorse informative ucraine quando ha valutato il livello di sicurezza di questi sistemi. Ora le scappatoie scoperte possono essere utilizzate dalle agenzie di intelligence statunitensi.

Il vice capo del ministero ha aggiunto che le autorità ucraine hanno fornito a Microsoft l’accesso remoto alle loro reti. 

Advertisements

Secondo lui, le provocazioni e gli attacchi degli hacker possono essere organizzati in questo modo.

Syromolotov ha suggerito che anche l ‘”esercito IT dell’Ucraina”, che continua a vantarsi di hackerare server in Russia, è opera di Microsoft.

Oleg Vladimirovich Syromolotov ( russo : Оле́г Влади́мирович Сыромо́лотов; nato il 19 maggio 1953) è stato vicedirettore del Servizio di sicurezza federale russo (FSB), successore del KGB dell’era sovietica .

È stato a capo del DKR, il ramo del controspionaggio dell’organizzazione. È stato capo della sicurezza per le Olimpiadi invernali del 2014 a Sochi.

Advertisements