Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Microsoft sequestra sette domini degli hacker di Fancy Bear

Microsoft ha contrastato con successo le operazioni malevole effettuate contro l’Ucraina dal gruppo APT28, che è associato da esperti di sicurezza occidentali ai servizi di intelligence russi. Il gigante della tecnologia ha ottenuto il controllo di sette domini che fanno parte dell’infrastruttura dannosa.

APT28 (alias Strontium e Fancy Bear) ha utilizzato domini disabilitati da Microsoft per attaccare una varietà di organizzazioni ucraine, inclusi i media, nonché agenzie governative americane ed europee e organizzazioni scientifiche.

“Mercoledì 6 aprile abbiamo ricevuto un’ingiunzione del tribunale che ci autorizzava a prendere il controllo di sette domini Internet utilizzati da Strontium per effettuare attacchi. Da allora abbiamo reindirizzato questi domini a una sinkhole di Microsoft (“funnel”, un server controllato da specialisti), che ci ha permesso di impedirne l’utilizzo da parte del gruppo Strontium e di avvisare le vittime”

ha affermato Tom Burt, vicepresidente aziendale di Microsoft.

Microsoft ha inoltre notificato al governo ucraino l’attività dannosa del gruppo e l’interruzione delle sue operazioni per hackerare le organizzazioni ucraine.

Advertisements

Prima di questa operazione, nell’agosto 2018, Microsoft ha aperto altre 15 indagini su APT28, che alla fine hanno portato l’azienda a ottenere il controllo di 91 domini dannosi.

“Questa interruzione fa parte di una campagna in corso lanciata nel 2016 che sta intraprendendo azioni legali e tecniche per rimuovere l’infrastruttura utilizzata da Strontium. Abbiamo avviato un procedimento legale che ci consente di ottenere rapidamente l’approvazione del tribunale per questo”

ha spiegato Burt.