Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora

Microsoft vuole integrare ChatGPT nel motore di Ricerca Bing

Microsoft sta valutando l’integrazione del chatbot ChatGPT nel motore di ricerca Bing per renderlo più attraente. 

Lo scrive l’edizione online di The Informer, citando una persona a conoscenza dei piani di Microsoft.

Secondo quanto riferito, la tecnologia verrà utilizzata per rispondere ad alcune query di ricerca.

Vale la pena notare che Microsoft investe in OpenAI da molto tempo e l’accordo, tra le altre cose, include una clausola per includere alcuni aspetti di GPT nel motore di ricerca Bing.

La vecchia versione di GPT viene già utilizzata per suggerire automaticamente i termini di ricerca durante la digitazione. 

Il gigante del software aveva precedentemente annunciato l’intenzione di integrare Dall-E 2 nel suo strumento Image Creator, che crea immagini da descrizioni testuali.

La fonte della pubblicazione afferma che i prossimi annunci di Microsoft riveleranno cambiamenti più significativi. L’azienda è fiduciosa che l’integrazione del chatbot ChatGPT renderà il motore di ricerca Bing più competitivo rispetto a Google.

Come abbiamo visto in precedenza, anche Google ha avviato una analisi con successivo “red alert” sull’integrazione di Chat GPT nel suo motore di ricerca, a che se prima occorre risolvere una serie di problemi sul suo modello di business.