Nasce la Ransomware Task force (RTF), che annuncia un framework per combattere il ransomware.



Un nuovo framework pubblicato dalla RTF (Ransomware Task force), evidenzia il potere della collaborazione per affrontare le minacce informatiche.


Ma questo è quanto abbiamo sempre sostenuto nelle pagine di Red Hot Cyber, che solo attraverso la collaborazione e la cooperazione tra specialisti del settore pubblico e privato, accademie e nazioni, si potrà combattere il crimine informatico che dilaga in questo periodo storico.



E' nata di recente la Ransomware Task Force (RTF), ovvero un team guidato dagli Stati Uniti riunito all'inizio del 2021 con 60 partecipanti di governi, aziende di software, fornitori di sicurezza informatica, istituzioni accademiche e no profit di tutto il mondo, che hanno prodotto un framework per combattere la minaccia del ransomware.


Combattere efficacemente il ransomware richiede una attenzione dedicata e prioritaria di esperti in tutto il settore e il governo.

L'interruzione dei servizi provocato da un attacco ransomware, non è più un problema di sicurezza informatica per le organizzazioni ; come osserva il rapporto della Task Force, è diventato un rischio per la sicurezza nazionale che può avere un impatto sulla sicurezza pubblica, in particolare quando sono presi di mira ospedali e altre infrastrutture critiche nazionali.