Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Rilevato malware nei javascript indirizzato ai russi nel repository node-ipc

Gli sviluppatori hanno inserito del codice malevolo nel repository node-ipc, il quale elimina i file dal server. Anche il pacchetto vue-cli è stato interessato.

Il 5 marzo 2022, gli utenti del popolare framework JavaScript Vue.js hanno affrontato un attacco alla catena di approvvigionamento che ha colpito l’ecosistema npm. 

C’è stato un sabotaggio in segno di protesta da parte degli sviluppatori del pacchetto node-ipc.

Infatti, uno degli sviluppatori ha introdotto un codice che danneggia i file sul disco, cercando di nascondere tale codice. L’attacco è stato effettuato in segno di protesta contro l'”operazione speciale” messa in atto dalla Russia e ha colpito clienti provenienti da Russia e Bielorussia.

Advertisements

Gli utenti hanno deoffuscato il codice e hanno scoperto che gli utenti in Russia e Bielorussia hanno una probabilità del 25% che tale codice sostituisca il contenuto dei file del computer con i cuori.


Utilizzando tale modulo vulnerabile, la sua esecuzione può portare alla completa distruzione di informazioni su server o computer di utenti con degli specifici indirizzi IP russi.

Advertisements