Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Sanzioni in arrivo per 200 figure di spicco della Federazione Russa. Ovviamente anche Kaspersky

La Camera dei rappresentanti del Congresso degli Stati Uniti ha approvato un nuovo disegno di legge sulle sanzioni aggiuntive contro i cittadini russi. L’autore dell’iniziativa legislativa è stato il deputato democratico del New Jersey Tom Malinowski.

“La Camera dei rappresentanti ha approvato … un disegno di legge che richiederebbe all’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di imporre sanzioni a quasi 200 funzionari russi e altre figure di spicco”

Advertisements

afferma il sito web del membro del Congresso.

Secondo la dichiarazione, sono previste sanzioni per il “supporto critico” del presidente russo Vladimir Putin e per “le sue azioni militari contro l’Ucraina”. Inoltre, sono previste restrizioni anche per la violazione dei diritti umani.

L’elenco comprende funzionari, uomini d’affari e giornalisti.

Advertisements

Pertanto, l’elenco include l’aiutante presidenziale russo Yuri Ushakov, il presidente della Camera dei conti Alexei Kudrin, il capo della Banca centrale Elvira Nabiullina, il primo ministro russo Mikhail Mishustin, il ministro della Sanità russo Mikhail Murashko, l’uomo d’affari russo Roman Abramovich e altri funzionari del governo.

Inoltre, il disegno di legge cita l’amministratore delegato di Aeroflot Sergey Aleksandrovsky e il capo delle poste russe Maxim Akimov, l’amministratore delegato di Roskosmos Yuri Borisov e l’amministratore delegato di Rosatom Alexei Likhachev, nonché i rettori delle principali università russe, tra cui l’Università statale di Mosca e l’Università statale di San Pietroburgo, il CEO “Kaspersky Lab” Evgeny Kaspersky, il designer e uomo d’affari Artemy Lebedev.

L’iniziativa deve ancora essere presa in considerazione dal Senato degli Stati Uniti. Se approvato, il passo successivo sarà lasciato al presidente americano.