Taiwan respinge gli attacchi informatici della Cina alla vigilia dell'inaugurazione presidenziale.

TAIPEI (Taiwan News) - Secondo quanto riferito, un'intensa #guerra #cibernetica ha avuto luogo attraverso lo Stretto di #Taiwan alla vigilia del giuramento del presidente Tsai Ing-wen (蔡英文) il 20 maggio, mentre iniziava il suo secondo mandato.


Un picco di attacchi #informatici dalla #Cina è stato rilevato il 19 maggio, colpendo i #sistemi informatici della raffineria di petrolio statale #CPC Corp.


Tali attività sono tradizionalmente previste per il giorno dell'inaugurazione presidenziale di Taiwan, che hanno lo scopo di causare disagi attraverso la attacchi al #governo, alle sue #agenzie, alle #infrastrutture e istituti finanziari.


L'incidente ha innescato una risposta di emergenza da parte delle unità di sicurezza informatica di Taiwan, portando ad una serie di misure di autodifesa.


I funzionari del governo hanno riferito che l'incidente ha comportato un'azione difensiva da parte di una cosiddetta "squadra nazionale di sicurezza informatica", ma ha riconosciuto la gravità della minaccia rappresentata dall'esercito cibernetico cinese.


#redhotcyber #cybersecurity


https://lnkd.in/g2M8zqA

1 visualizzazione

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now