Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione.
Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed 
incentiva gli altri a fare meglio di te.

Cerca
Crowdstrike
Crowdstrike

Telegram risolve un bug sul client Windows

Redazione RHC : 13 Aprile 2024 11:05

Telegram ha risolto una vulnerabilità nella sua applicazione desktop Windows che poteva essere utilizzata per aggirare gli avvisi di sicurezza e avviare automaticamente gli script Python.

Negli ultimi giorni su X e nei forum di hacking sono circolate voci su una presunta vulnerabilità legata all’esecuzione di codice in modalità remota in Telegram per Windows.

Mentre alcuni di questi post affermavano che si trattava di un difetto zero-click, i video che dimostrano il presunto bypass degli avvisi di sicurezza e la vulnerabilità RCE mostrano chiaramente qualcuno che fa clic su un supporto condiviso per avviare la calcolatrice di Windows.

Telegram ha rapidamente contestato queste affermazioni, affermando che “non possono confermare l’esistenza di una tale vulnerabilità” e che il video è probabilmente una bufala.

Tuttavia, il giorno successivo, sul forum di hacking XSS è stata condivisa una PoC in cui si spiegava che un errore di battitura nel codice sorgente di Telegram per Windows potrebbe essere sfruttato per inviare un file .pyzw di Python che può ignorare gli avvisi di sicurezza quando vengono cliccati.

Ciò ha fatto sì che il file venisse eseguito automaticamente da Python senza un avviso di Telegram come fa per altri eseguibili, e avrebbe dovuto farlo anche per questo file se non fosse stato per un errore di battitura.

A peggiorare le cose, l’exploit proof of concept ha mascherato il file Python come un video condiviso, insieme a una miniatura, che poteva essere utilizzata per indurre gli utenti a fare clic sul video falso per guardarlo.

In una dichiarazione a BleepingComputer, Telegram contesta giustamente che il bug fosse un difetto zero-click, ma ha confermato di aver risolto il “problema” in Telegram per Windows per impedire l’avvio automatico degli script Python quando si fa clic. Si trattava quindi di una correzione lato server.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.