Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Teschi sul profilo Twitter della Regione Umbria.

Questa volta potrebbe venire in mente in modo immediato una relazione con il post dell’hacker di raidforums che riportava che i programmatori italiani sono Scimpanzè e non avreste cari lettori tutti i torti.

Advertisements

Questa volta, a fare la figura dello “scimpanzè”, è stata la Regione Umbria, che si è vista “deturpare” il suo profilo Twitter con una immagine del nostro “simpatico primate”.

La cosa interessante che tale post è apparso sul profilo la scorsa notte, e per

tutta la notte è rimasto online fino alla mattina del 5 di gennaio, quando è stato immediatamente rimosso dagli addetti alla comunicazione della regione.

Advertisements

Immediate le scuse da parte della Regione Umbria che ha riportato che:

“Nelle scorse ore la pagina Twitter @RegioneUmbria è stata bersaglio di alcuni hacker. In mattinata è stata completamente recuperata e ripristinata. Ci scusiamo per l’eventuale disagio.”

Perugia Today spiega che l’immagine del teschio:

“rimanda alle scimmie annoiate (Bored Ape) protagoniste di una collezione d’opere d’arte digitali e al mondo degli Nft (Non fungible token), usati per certificare contenuti e opere d’arte digitali tramite blockchain (tecnologia divenuta celebre grazie alle criptovalute). Ecco così che sono spuntati una serie di post anomali, tra i quali uno che rimandava a un evento programmato su Telegram”.

Teschio di scimmia su un’opera NFT o programmatore scimpanzé, probabilmente la causa dell’hack è stata una password predicibile banale impostata sul profilo social, abbinata alla mancanza di una protezione MOTP.

E che la consapevolezza al rischio possa in qualche modo migliorarci tutti, magari prima di cadere vittima di un incidente come questo.