Tesla Autopilot: Ora stiamo parlando di vite umane, non di dati personali.



Gli ingegneri di Consumer Reports hanno scoperto che in una pista di prova, chiusa di mezzo miglio, la Tesla Model Y sterzava automaticamente lungo le linee di corsia senza alcun preavviso o indicazione che non c'era alcun guidatore sul sedile.


"Nella nostra valutazione, il sistema non solo non è riuscito ad assicurarsi che il guidatore stesse prestando attenzione, ma non poteva nemmeno dire se c'era un autista alla guida"

afferma Jake Fisher, direttore senior dei test automatici di CR, che ha condotto questo esperimento .

"Tesla è in ritardo rispetto ad altre case automobilistiche come GM e Ford che, sui modelli con sistemi avanzati di assistenza alla guida, utilizzano la tecnologia per assicurarsi che il guidatore stia guardando la strada".

Tesla, non ha risposto a una richiesta di commento da parte di The Independent prima del momento della pubblicazione.


Il sistema parzialmente automatizzato Autopilot di Tesla può mantenere un'auto centrata nella sua corsia, mantenere una distanza dalle auto che la precedono e può persino cambiare corsia con il consenso del guidatore.


Ma Tesla ha detto che l'autista deve essere pronto a intervenire in ogni momento.


Collaudare questi software su strada, potrebbe portare a pericoli non giustificati mentre l'etica dovrebbe essere la prima cosa a cui affidarsi, come sviluppatori, per poter salvaguardare le persone da questi rischi.


Ora stiamo parlando di vite umane, non di dati personali.


https://finance.yahoo.com/news/tesla-autopilot-easily-tricked-driving-133534307.html