Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike

Thales smentisce l’attacco informatico di Lockbit mentre vengono pubblicati i dati online

Redazione RHC : 14 Novembre 2022 08:47

Ieri, il gruppo ransomware Lockbit 3.0 ha iniziato a divulgare dati rubati alla società francese di difesa e tecnologia Thales. 

Thales è uno dei leader internazionali nell’alta tecnologia per l’industria della difesa. Ha oltre 81.000 dipendenti in tutto il mondo. Il gruppo investe in innovazioni digitali e DeepTech: big data, intelligenza artificiale, comunicazioni, sicurezza informatica e tecnologie quantistiche.

La società è stata aggiunta all’elenco delle vittime del gruppo il 31 ottobre. 

LockBit ha minacciato di divulgare dati in rete il 7 novembre 2022 a meno che Thales non avesse pagato un riscatto. E ora il tempo è passato e gli aggressori hanno deciso di mantenere la parola data, l’11 ottobre, dopo aver reso di pubblico dominio i dati dell’azienda.

Ora Thales sta cercando di minimizzare l’incidente e convincere i partner dei clienti che l’attacco ransomware non ha influito in alcun modo sulle sue operazioni.

Ricordiamo che poco più di una settimana fa Thales ha smentito le segnalazioni di un attacco informatico ai suoi sistemi

Allo stesso tempo, un rappresentante dell’azienda ha affermato che gli specialisti della sicurezza delle informazioni non sono riusciti a trovare tracce di influenza sui loro sistemi IT o intrusioni in essi.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.