Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

TikTok ammette che i suoi dipendenti possono accedere ai dati degli utenti Europei

TikTok ha aggiornato la sua politica sulla privacy per lo Spazio economico europeo (SEE), il Regno Unito e la Svizzera e ha confermato che i dipendenti di TikTok possono accedere ai dati degli utenti della piattaforma.

“Soggetto a una serie di solide misure di sicurezza, normative e pratiche riconosciute dal GDPR, TikTok consente ai dipendenti cinesi di gruppi aziendali con sede in Brasile, Canada, Cina, Israele, Giappone, Malesia, Filippine, Singapore, Corea del Sud e la Stati Uniti, accesso remoto ai dati degli utenti europei di TikTok.” 

Lo ha affermato il capo della privacy di TikTok in Europa, Elaine Fox, a The Guardian.

Una politica sulla privacy aggiornata sarà pubblicata il 2 dicembre 2022, secondo The Guardian. 

La società ha indicato di non raccogliere informazioni accurate sulla posizione dei suoi utenti in Europa.

TikTok afferma inoltre di disporre di controlli di sicurezza in atto per prevenire qualsiasi uso improprio dei dati degli utenti e imporre restrizioni di accesso al sistema.

ByteDance, proprietaria della piattaforma TikTok, continua a negare di essere influenzata dalle autorità cinesi.