Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca

Tutto falso a 15 euro su OnlyFake. Passaporti, identità, metadati … con un pizzico di IA

Redazione RHC : 9 Febbraio 2024 08:47

OnlyFake è una piattaforma online che ha recentemente catturato l’attenzione dei media e degli esperti di sicurezza informatica. Questo servizio, che afferma di utilizzare reti neurali e intelligenza artificiale, per creare identità false in modo convincente e rapido.

Alla scoperta di OnlyFake

Il suo funzionamento è stato esaminato dai giornalisti di 404 Media. Hanno scoperto che il servizio è stato utilizzato con successo per superare i controlli KYC (Know Your Customer) su vari scambi di criptovaluta.

Secondo quanto riportato, OnlyFake offre la possibilità di generare patenti di guida e passaporti falsi. Questo è possibile per oltre 26 paesi, tra cui Stati Uniti, Russia, Canada, Regno Unito e diversi paesi dell’UE. Sorprendentemente, il costo di un documento falso su OnlyFake è di soli 15 dollari USA. Di fatto rende il servizio accessibile per la creazione di identità false a un vasto pubblico.

Dai passaporti ai metadati passando dalle AI

Il servizio non si limita solo alla creazione di documenti falsi, ma offre anche funzionalità per rendere tali documenti ancora più convincenti. Ad esempio, gli utenti possono modificare i metadati delle immagini per fornire informazioni come il modello del dispositivo utilizzato per scattare la foto e le coordinate GPS fittizie. Questo rende più difficile individuare la falsificazione tramite controlli automatici.

Immagine prelevata dal sito 404 Media

Secondo i proprietari di OnlyFake, il servizio è stato sviluppato per quasi un anno e mezzo e può generare fino a 20.000 documenti al giorno. Tuttavia, nonostante le loro affermazioni sull’uso di reti neurali e intelligenza artificiale, alcuni esperti hanno sollevato dubbi sulla reale tecnologia utilizzata dal servizio.

Nonostante le dichiarazioni degli operatori di OnlyFake che il servizio non è destinato all’uso illegale e che è contro le frodi, ci sono segnalazioni che indicano che i documenti falsi generati da OnlyFake sono stati utilizzati con successo per aggirare i controlli su vari servizi online, tra cui scambi di criptovalute, banche e piattaforme di pagamento.

La piattaforma ha recentemente attirato l’attenzione delle autorità e dei fornitori di servizi online. Alcuni di questi stanno prendendo misure per contrastare l’abuso di identità falsificate. Tuttavia, il problema rimane e mostra la crescente sfida della sicurezza online di fronte alla proliferazione di servizi come OnlyFake.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.