Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Twitter vieta la pubblicazione di fotografie di persone senza il loro consenso.

L’amministrazione del social network Twitter ha rivisto la propria politica sulla privacy, vietando la pubblicazione di foto o video di persone senza il loro consenso.

Fino ad ora, la gestione di Twitter ha vietato agli utenti di condividere informazioni come l’indirizzo di casa di una persona, numeri di telefono personali, indirizzo e-mail, numeri di carta di credito o informazioni mediche.

La società aveva regole simili per la pubblicazione di contenuti pornografici dall’inizio del 2015. L’azienda ha ora esteso la protezione degli utenti a tutte le forme di fotografie e video, anche se non sono correlati a contenuti per adulti.

“La condivisione di media personali come immagini o video può potenzialmente compromettere la privacy di una persona e provocare danni emotivi o fisici. L’uso improprio dei media riservati può colpire tutti, ma può avere un impatto sproporzionato su donne, attivisti, dissidenti e membri delle comunità minoritarie”

si legge in un post su Twitter del cambiamento di politica.

Advertisements

In tali casi, Twitter non rimuoverà preventivamente immagini o clip offensivi pubblicati sui social media. La società avrà bisogno di un “avviso in prima persona” per determinare se il contenuto contiene effettivamente un qualche tipo di immagini che vengono scambiate senza il permesso della vittima.

I messaggi possono provenire dalla persona ritratta nel post o da un rappresentante legale, come un tutore o un avvocato.

Ci sono due eccezioni alla politica aggiornata di Twitter. In primo luogo, le nuove regole non si applicano alle pubblicazioni con personaggi pubblici come politici o celebrità.

In secondo luogo, la nuova politica non si applica a fotografie o clip di interesse pubblico.