Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Un bug su WordPress Hashthemes Demo Importer consente ad un malintenzionato di cancellare il sito.

Un problema serio è stato riscontrato nel plugin WordPress Hashthemes Demo Importer, che ha oltre 8.000 installazioni attive. A causa del bug, gli aggressori autenticati possono cancellare completamente i siti vulnerabili, distruggendo tutti i contenuti.

Questo plugin è progettato per facilitare agli amministratori l’importazione di temi WordPress demo senza installare dipendenze.

Il bug è stato scoperto dagli esperti di Wordfence, i quali affermano che il plug-in non è stato in grado di eseguire correttamente i controlli nonce, il che ha comportato la perdita del nonce AJAX del pannello di amministrazione per tutti gli utenti, “compresi gli utenti con privilegi bassi, come gli abbonati”.

Di conseguenza, qualsiasi utente connesso con almeno i privilegi di abbonato potrebbe utilizzare il bug per cancellare tutto il contenuto dal sito.

Advertisements

Allo stesso tempo, si nota che il ruolo di abbonato sui siti WordPress è spesso abilitato e disponibile in modo che gli utenti registrati possano lasciare commenti.

Di solito, le persone con tali diritti possono modificare il proprio profilo solo nel pannello di controllo, ma non hanno accesso ad altre pagine amministrative.

“Mentre molte vulnerabilità possono essere devastanti, è impossibile ripristinare un sito in cui la vulnerabilità è stata sfruttata se la risorsa non è stata precedentemente sottoposta a backup”

affermano i ricercatori.

“Qualsiasi utente connesso può eseguire AJAX hdi_install_demo e impostare l’opzione di ripristino su true, il che farà sì che il plugin esegua la funzione database_reset. Questa funzione cancella il database troncando tutte le tabelle del database sul sito (eccetto wp_options, wp_users e wp_usermeta). Dopo aver cancellato il database, il plugin eseguirà la funzione clear_uploads, che rimuoverà tutti i file e le cartelle da wp-content e upload. “

Sebbene gli esperti di Wordfence abbiano notificato il problema al team di sviluppo del plug-in nell’agosto 2021, gli sviluppatori non hanno risposto ai loro messaggi per quasi un mese.

Advertisements

A settembre, ciò ha spinto Wordfence a contattare il team di risoluzione dei problemi dei plugin di WordPress, che ha inviato la patch il 24 settembre.

È interessante notare che gli autori di Hashthemes Demo Importer non hanno ancora menzionato la versione 1.1.2 o la patch nel changelog .