Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Un hacker francese rischia 116 anni in prigione se estradato negli Stati Uniti

Il 1 giugno 2022, lo studente di informatica di 21 anni Sebastian Raul è stato arrestato al suo ritorno dalle vacanze all’aeroporto di Rabat in Marocco. Secondo OBS, Raul è ora detenuto nella prigione di Tiflet 2 in Marocco.

Raoul è sotto la lente dell’FBI da diversi mesi ormai. 

È sospettato di essere “uno dei membri importanti” del gruppo di hacker ShinyHunters, che le autorità statunitensi descrivono come “criminali informatici produttivi”.

ShinyHunters è venuto alla luce nella primavera del 2020, quando il gruppo ha messo in vendita sul dark web circa 200 milioni di dati rubati dopo aver violato i sistemi informatici di numerose aziende in tutto il mondo.

Advertisements

Gli Stati Uniti chiedono l’estradizione di Raul con l’accusa di “cospirazione per commettere frode elettronica”, “frode elettronica” e “furto di identità”

Secondo l’indagine dell’FBI, i crimini potrebbero essere stati commessi da indirizzi IP francesi e marocchini che potrebbero essere collegati a Sebastian Raul. Gli investigatori americani hanno anche ottenuto l’accesso ai post del forum attribuiti a Raoul in cui condivideva informazioni sui dati rubati.

Negli Stati Uniti, Sebastian Raul rischia 116 anni di carcere per presunte azioni. 

Secondo il padre di Sebastian, Raul nega tutte le accuse e afferma che i suoi account sono stati utilizzati a sua insaputa.

Advertisements

“Richiedere il trasferimento di uno studente negli Stati Uniti è di fatto una condanna all’ergastolo, vietata dall’articolo 3 della CEDU (Convenzione europea sui diritti dell’uomo)”

ha affermato l’avvocato di Raul, Philippe Ohayon.

Secondo l’avvocato, in Francia, Raul può ottenere un massimo di 5 anni di carcere, quindi Ohayon ha chiesto l’estradizione dello studente in Francia. Il 29 luglio 2022 il pubblico ministero della Repubblica di Épinal (Francia) ha ricevuto una richiesta da un avvocato e presto deciderà sulla sorte di Sebastian Raoult.