USA sotto attacco: Universal Health Services (#UHS), bloccato da un ransomware.



Ne avevamo parlato qua su #RedHotCyber ad inizio della pandemia da #Covid, con tanto di vignetta collegata ed #hashtag #nocybercrime. Ma pare che anche in questo caso, come spesso accade, non ci siamo sbagliati, anche se speravamo tanto il contrario.


Fopo l’incidente all'ospedale di Düsseldorf, ora una grande catena di ospedali è stata colpita da quello che sembra essere uno dei più grandi #attacchi #informatici agli #ospedali mai avvenuti nella storia.


Si tratta della Universal Health Services, che ha più di 400 sedi, principalmente negli Stati Uniti, che è stata vittima di un #ransomware.

I sistemi informatici, hanno iniziato ad avere problemi durante il fine settimana e alcuni ospedali stanno ad oggi lavorando con carta e penna.

Universal Health Services non ha commentato, ma ha pubblicato una dichiarazione sul proprio sito web secondo la quale la sua rete aziendale “è attualmente offline, a causa di un problema di sicurezza IT", e tutto questo lascia pensare ad un ransomware.


Alcuni degli infermieri, che lavorano in una struttura nel North #Dakota, hanno detto che i computer hanno rallentato fine a non accendersi più nelle prime ore di domenica mattina.

A partire da questa mattina, tutti i computer sono completamente fuori servizio", ha detto l'infermiera.


#redhotcyber #cybersecurity #cybercrime #technology #nocybercrime


https://www.nbcnews.com/tech/security/cyberattack-hits-major-u-s-hospital-system-n1241254

7 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now