Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora

Violati 35.000 conti PayPal attraverso un attacco di credential stuffing

Il credential stuffing (o password reuse) è un attacco in cui i criminali informatici tentano di accedere a un account provando coppie di nome utente e password provenienti da altre fughe di dati trovate nelle underground.

Questo attacco si rivolge agli utenti che utilizzano la stessa password per più account online. Tale operazione è nota anche come “riciclaggio delle password” e i conti interessati sembrano siano 35.000.

PayPal sta in questi momenti inviando notifiche di violazione dei dati a migliaia di utenti a cui è stato effettuato l’accesso ai propri account.

PayPal spiega che l’attacco di credential stuffing si è verificato tra il 6 e l’8 dicembre 2022. L’azienda all’epoca lo ha rilevato e mitigato, ma ha anche avviato un’indagine interna per scoprire come gli hacker hanno ottenuto l’accesso agli account.

Il 20 dicembre 2022, PayPal ha concluso la sua indagine, confermando che dei malintenzionati hanno effettuato l’accesso agli account con credenziali valide.

La piattaforma di pagamenti elettronici afferma che ciò non è dovuto a una violazione dei suoi sistemi. Inoltre Paypal afferma di non avere prove che le credenziali dell’utente siano state ottenute direttamente da loro.

Si parla di 34.942 di utenti Paypal colpiti dall’incidente. Durante i due giorni, gli hacker hanno avuto accesso ai nomi completi a:

  • date di nascita
  • indirizzi di posta
  • numeri di previdenza social
  • numeri di identificazione fiscale dei titolari degli account.

PayPal afferma di aver intrapreso azioni tempestive per limitare l’accesso degli intrusi alla piattaforma. Informa anche gli utenti di reimpostare le password degli account violati.

Inoltre, la notifica afferma che gli aggressori non hanno tentato o non sono riusciti a eseguire alcuna transazione dai conti PayPal violati. Agli utenti Paypal ha riportato:

“Non abbiamo informazioni che suggeriscano che le informazioni personali siano state utilizzate in modo improprio a seguito di questo incidente o che ci siano transazioni non autorizzate sul tuo account. Abbiamo reimpostato le password degli account PayPal interessati e implementato controlli di sicurezza avanzati che ti richiederanno di stabilire una nuova password la prossima volta che accedi al tuo account”

Gli utenti interessati riceveranno un servizio gratuito di monitoraggio dell’identità per due anni da Equifax.

Concludiamo dicendo che PayPal ha la Multi Factor Authentication (MFA) gratuitamente attivabile. Se non l’avete attiva, fatelo subito.