7 anni di prigione per l’hacker russo che ha violato LinkedIn, Dropbox e Formspring.


Un #hacker russo che è stato riconosciuto colpevole di aver violato #LinkedIn, #Dropbox e #Formspring oltre otto anni fa, è stato finalmente condannato a 88 mesi di prigione degli Stati Uniti, ovvero più di sette anni dal tribunale federale di San Francisco questa settimana.


Yevgeniy Aleksandrovich Nikulin, 32 anni di Mosca, ha violato i #server appartenenti a tre società di #social #media americane, tra cui LinkedIn, Dropbox e l'ormai defunta società di social #network #Formspring, rubando dati per oltre 200 milioni di utenti.


Tra marzo e luglio 2012, Nikulin ha installato #malware sui server di questi social network, che gli hanno permesso di scaricare il #database contenente oltre 117 milioni di utenti LinkedIn e più di 68 milioni di utenti Dropbox.


Secondo il pubblico ministero, Nikulin successivamente ha rivenduto i dati all’interno dei forum nell’underground frequentati da criminali informatici russi.


Il crimine informatico, alle lunghe non paga!


#redhotcyber #cybersecurity #cybercrime #hacker #hacking


https://thehackernews.com/2020/10/russian-linkedin-hacker.html

0 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now