Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

A Gloucester (UK) i servizi sono offline da 6 mesi per un attacco informatico

L’amministrazione della città inglese di Gloucester non è stata in grado di ripristinare completamente i suoi servizi per sei mesi dopo un attacco informatico su larga scala.

Secondo la pubblicazione del GloucestershireLive, il 20 dicembre 2021, i dipendenti dell’amministrazione comunale hanno scoperto che i loro sistemi informatici erano stati violati. Di conseguenza, per molto tempo servizi non sono stati disponibili per i residenti di Gloucester. In particolare, hanno dovuto rimandare le operazioni di compravendita di alloggi, l’ottenimento dei permessi di costruzione e il pagamento delle pensioni.

È stato riferito che il malware è entrato nella rete dell’amministrazione comunale tramite un’e-mail di phishing ricevuta da uno dei dipendenti. La lettera sarebbe stata inviata da un’operazione RaaS della Russia, ma il dipartimento stesso non commenta queste informazioni, riferendosi al fatto che l’indagine non è ancora stata completata.

Durante l’attacco, la maggior parte dei file dell’amministrazione comunale è stata crittografata e gli specialisti IT hanno dovuto riconfigurare tutti i server. Fino a poco tempo, l’agenzia non era in grado di elaborare le richieste relativamente ai terreni per effettuare un acquisto. Le persone che hanno cercato di trasferirsi negli ultimi sei mesi si sono lamentate della “totale incertezza” e alcuni hanno temuto che le offerte di mutui venissero cancellate.

Advertisements

L’amministrazione comunale ha stanziato 630.000 sterline per i lavori di ripristino, ma i rappresentanti dell’opposizione temono che il danno totale possa essere di milioni. A loro avviso, l’amministrazione comunale avrebbe dovuto occuparsi in anticipo di acquistare una assicurazione in caso di attacchi informatici.

Un altro problema che preoccupa il pubblico è se i criminali informatici hanno avuto accesso ai dati personali dei residenti della città. Il dipartimento non esclude la possibilità che i dati personali dei cittadini possano essere compromessi.

Secondo il capo dell’amministrazione comunale Richard Cook (Richard Cook), i lavori per il ripristino dei sistemi stanno per concludersi, ma ha difficoltà a fornire una data precisa.

“Spegnere i sistemi per sei mesi è un tempo lungo. Sappiamo che questo ha causato molti problemi e so che i nostri specialisti stanno facendo tutto il possibile per ripristinare tutto il prima possibile. Tutto dipende da come va il test. Non posso dare una data precisa, non sono un sensitivo”

ha detto Cook.