Accenture viene attaccata da LockBit 2.0.


Sul sito nel dark web di LockBit, è apparso un annuncio che rivendica un attacco ransomware ai danni del colosso Accenture che fornisce una serie di servizi tecnologici di valore ai suoi clienti, compresa la sicurezza informatica.



Al momento l'azienda non ha fornito un commento sull'accaduto.


“L’attacco, rivendicato dal gruppo LockBit, qualora confermato, risulterebbe molto grave e potrebbe potenzialmente condurre a conseguenze devastanti considerando il parco clienti della Società. Accenture è una realtà enorme e molto strutturata. Possiamo aspettarci piani di recupero efficaci e reattivi in caso l’incidente abbia causato indisponibilità di file e documenti”



Ha spiegato Emanuele De Lucia, un esperto di cybersecurity e di malware analysis.


LockBit, ad oggi è un ransomware altamente efficace, oltre che il più veloce (come abbiamo riportato ieri), nelle operazioni di crittografia, rispetto ai suoi concorrenti.



Attendiamo gli sviluppi della vicenda.