Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
Campagna di Phishing ai danni del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  TelegraMalware : Scoperti Oltre 1000 Bot per Intercettare Codici SMS e Notifiche  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Gli EDR/AV vanno Offline con Killer Ultra! Il malware degli operatori ransomware di Qilin  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Esce Dark Mirror. Il Primo Report di Dark Lab sul Fenomeno Ransomware relativo ad H1 2024  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Massiccia Violazione dei Dati Disney: 1,1 TiB di Informazioni Compromesse  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Hai bisogno di una identità falsa? I Truffatori Professionisti usano Fotodropy Store!  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Muri Digitali: Kaspersy Lab Chiude gli Uffici negli Stati Uniti D’America!  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  The Hackers Choice (THC): 30 anni di hacking senza voler diventare ricchi! L’intervista a VH e Skyper  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  La Psicologia dietro gli Attacchi Informatici! il ruolo fondamentale delle emozioni dalle quali difenderci  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Rockstar Games possibile vittima di un Enorme Data Leak!  ///  
Crowdstrike

Allarme sicurezza per gli utenti Linux: Temi globali KDE possono cancellare dati personali!

Redazione RHC : 25 Marzo 2024 17:14

La scorsa settimana, gli sviluppatori di KDE hanno avvertito gli utenti Linux di usare “estrema cautela” durante l’installazione di temi globali, anche dal KDE Store ufficiale. Il fatto è che questi temi sono in grado di eseguire codice arbitrario sui dispositivi per personalizzare l’aspetto del desktop.

Ora chiunque può caricare nuovi temi, plugin e componenti aggiuntivi nel KDE Store e non sono richiesti controlli sui comportamenti dannosi. Tuttavia, gli sviluppatori hanno riferito che al momento non dispongono di risorse sufficienti per rivedere il codice di ciascun tema globale che si propone di includere nello store ufficiale. E se i temi si rivelano difettosi o dannosi, ciò può portare a conseguenze inaspettate.

“I temi e i widget globali creati da terze parti per Plasma possono eseguire codice arbitrario. Raccomandiamo di usare la massima cautela quando si utilizzano questi prodotti. I temi globali cambiano non solo l’aspetto di Plasma, ma anche il comportamento. Per fare ciò, eseguono codice e questo codice potrebbe non funzionare correttamente. Lo stesso vale per widget e plasmoidi”, afferma KDE.

Avviso sui contenuti della community

Il motivo per cui è stato pubblicato questo avviso è stato il reclamo di un utente Reddit , il quale ha affermato di aver perso tutti i suoi file dopo aver installato uno dei temi globali per Plasma. Il fatto è che dopo l’installazione, il tema ha cancellato tutti i dati personali dalle unità collegate utilizzando rm -rf.

“[Il tema] esegue rm -rf per tuo conto e cancella immediatamente tutti i dati personali. Nessuna domanda”, ha detto la vittima. — Ho annullato l’azione quando mi ha chiesto la password di root, ma era troppo tardi per i miei dati personali. Tutte le unità montate sotto il mio utente sono state cancellate a 0 byte. Configurazioni di gioco, dati del browser, cartella Inizio, tutto è sparito.”

Anche se il tema problematico che ha colpito l’utente è stato alla fine rimosso dal KDE Store, l’installazione di altri temi globali può portare alla perdita di dati e ad altre spiacevoli conseguenze.

Considerati i rischi associati all’installazione di soluzioni non testate per Plasma, KDE chiede alla comunità di segnalare software di bassa qualità e potenzialmente pericolosi già disponibili nel KDE Store. Gli sviluppatori hanno anche promesso di monitorare i contenuti dello store e di migliorare gli avvisi che gli utenti visualizzeranno prima di installare temi e plugin creati dalla community. Tuttavia, tutto ciò richiederà “tempo e risorse” e nel frattempo si consiglia agli utenti di prestare attenzione durante l’installazione e l’esecuzione del software.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.