La storia della superuser. La storia di #root.


In principio c'era il Verbo…


i computer, prima di passare all'era del transistor, erano macchine ciclopiche, pesanti, affamate di elettricità, le quali utilizzavano la valvole termoionica o tubi sottovuoto per funzionare, e quindi eseguire capacità di calcolo ridottissime.



Parliamo ad esempio dell'ENIAC, del 1945, il primo computer general-purpose digitale creato per consentire di risolvere problemi sul calcolo delle curve balistiche dei proiettili.


L'Electronic Numerical Integrator and Computer (ENIAC)

Pensate che questo gigantesco computer occupava lo spazio di 1800 piedi quadrati e consumava circa 150 kilowatt di potenza e si narra che la prima volta che venne acceso, tutte le luci di un quartiere di Filadelfia si spensero a causa dell'enorme carico elettrico.


Ma non fu il solo, ci furono l'EDVAC, l'UNIVAC e tutta la saga dei grandi computer a transistor quali gli IBM, i DEC PDP, partendo dal PDP-1 di cui ne abbiamo parlato in un precedente articolo, utilizzato da Steve Russel per la realizzazione del primo videogioco munito di Gamepad dal titolo SpaceWar! quando militava presso il