Attacco alla Campari: chiesti 15 milioni di dollari di riscatto.


#Campari, la società famosa in tutto il mondo per il suo liquore alcolico rosso scuro, afferma di essere riuscita a riportare in funzione alcuni dei suoi #sistemi IT dopo che gli #hacker hanno attaccato la sua rete con il #ransomware #Ragnar #Locker.


Tuttavia, alcuni dei loro sistemi, rimangono bloccati, mentre il team IT tenta di ripristinare il #servizio in modo sicuro.


Secondo alcuni rapporti, l'attacco #malware è riuscito a #crittografare i dati su 24 server dell'azienda in tutto il mondo e gli hacker responsabili hanno chiesto un #riscatto in criptovaluta del valore di 15 milioni di dollari.


Nella richiesta di riscatto, il gruppo ha affermato di aver rubato file per una dimensione pari a 2TB dai server di Campari, comprese informazioni #sensibili tra cui estratti conto, numeri di previdenza sociale, moduli fiscali, contratti e persino dettagli del passaporto.


Gli #hacker affermano che se non riceveranno il riscatto, rilasceranno i dati sensibili al pubblico o li venderanno ad altri #criminali. intanto, come di consueto, gli aggressori hanno condiviso collegamenti e immagini in cui potevano essere visualizzati degli screenshot di dati rubati.


#redhotcyber #cybersecurity #infosec


https://hotforsecurity.bitdefender.com/blog/campari-staggers-to-its-feet-following-15-million-ragnar-locker-ransomware-attack-24499.html#:~:text=Campari%20was%20targeted%20by%20hackers,cryptocurrency%20ransom%20worth%20%2415%20million.

10 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now