Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

BitMart è stato violato. Rubati 150 milioni di dollari.

L’exchange di criptovalute BitMart ha riferito di essere stato violato, a seguito del quale ha perso 150 milioni di dollari in criptovaluta.

Il fondatore e CEO di Exchange Sheldon Xia ha confermato l’incidente e ha chiarito che la vulnerabilità era correlata ai wallet Ethereum (ETH) e Binance Smart Chain (BSC).

“Abbiamo identificato una violazione della sicurezza su larga scala che coinvolge uno dei nostri portafogli ETH e uno dei nostri portafogli BSC. Al momento, stiamo ancora traendo conclusioni sui possibili metodi utilizzati. Gli hacker sono riusciti a prelevare beni per un valore di circa 150 milioni di dollari”

ha scritto Xia sul suo account Twitter.

La sera del 4 dicembre PeckShield ha registrato un numero anomalo di prelievi da BitMart. Tra i token che sono stati ritirati dalla piattaforma di trading c’erano i token “meme”, tra cui Shiba Inu, così come la stablecoin USDC.

Advertisements

Ricordiamo che non è la prima volta che accadono queste cose, in precedenza 55 milioni di dollari in bitcoin ed Ethereum erano stati rubati dalla piattaforma finanziaria decentralizzata (DeFi) Bzx, che consente agli utenti di prendere in prestito e prestare e speculare sulle fluttuazioni dei prezzi delle criptovalute.