Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora

Gli Stati Uniti stanno eliminando TikTok per motivi di sicurezza nazionale

9 stati degli Stati Uniti hanno vietato l’uso di TikTok. Tra questi ci sono il Texas, Maryland e South Dakota. Il 12 dicembre, gli stati dell’Alabama e dello Utah si sono uniti all’elenco, in cui l’Alabama ha vietato l’uso dell’app sui dispositivi governativi al fine di “proteggere i diritti alla privacy dei residenti”.

Il governatore dell’Alabama Kay Ivey ha espresso preoccupazione per la quantità di dati che TikTok richiede ai suoi utenti in eccesso rispetto alla quantità di dati richiesta per tale piattaforma.

Inoltre, il governatore dello Utah Spencer Cox ha firmato un ordine esecutivo che vieta di fatto l’uso di TikTok su telefoni, computer, laptop o tablet governativi. Ha giustificato la sua decisione affermando che l’accesso della Cina ai dati raccolti da TikTok rappresenta una minaccia per la sicurezza informatica dello Stato.

Il mese scorso, il direttore dell’FBI Chris Wray ha avvertito che il governo cinese potrebbe controllare l’algoritmo di raccomandazione e la politica di raccolta dei dati di TikTok, “consentendo loro di manipolare i contenuti e utilizzarli per operazioni di influenza”. L’applicazione può anche potenzialmente essere utilizzata per scopi di spionaggio.

“Siamo delusi dal fatto che così tanti stati stiano adottando politiche basate su bugie infondate e politicamente motivate su TikTok”, ha detto un portavoce di TikTok.

All’inizio di dicembre, Taiwan ha vietato alle organizzazioni del settore pubblico di utilizzare TikTok su telefoni cellulari, tablet e PC di proprietà statale “per motivi di sicurezza nazionale”.

Visto che le decisioni dello Zio Sam si ribaltano presto in occidente, quando inizieremo anche in Italia?