Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

HermeticWiper blocca la frontiera Ucraina. Migliaia in attesa di rifugio in Romania.

La frontiera ucraina è stata oggetto di un attacco informatico, che ha rallentato il processo di accoglienza dei rifugiati in Romania. 

I rifugiati che in queste ore stanno lasciando l’Ucraina dopo l’invasione russa del paese, sono costretti ad aspettare molto a lungo al confine, a volte per diversi giorni sotto il freddo e il gelo.

L’attacco informatico è stato effettuato utilizzando un malware di tipo wiper, utilizzato in precedenza negli attacchi ai sistemi informatici del ministero. 

Ricordiamo che i primi ricercatori della società di sicurezza delle informazioni ESET, hanno scoperto tale malware (che poi è stato denominato HermeticWiper), all’interno delle infrastrutture IT dell’Ucraina, che ha colpito centinaia di computer. 

Advertisements

Secondo gli esperti, l’attacco informatico è stato sviluppato negli ultimi mesi.

Un recente attacco ha colpito il valico di frontiera tra Ucraina e Romania a Siret. Solo il controllo di frontiera ucraino è stato colpito, mentre il posto di controllo di frontiera rumeno non è stato interessato dall’attacco.

L’esperto di sicurezza delle informazioni Chris Kubecka, che ha familiarità con la situazione, intende ottenere un campione del malware e consegnarlo al team di pronto intervento informatico nell’UE.

Advertisements