Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

I dipendenti di Conti sono sottopagati. La media è di 1800 euro al mese.

Lo stipendio mensile di un dipendente medio del gruppo di cyber-estorsionisti Conti è di circa 1.800 dollari che è piuttosto basso, considerando i guadagni del gruppo cyber-criminale.

La società di sicurezza Secureworks ha pubblicato i risultati di un’analisi delle chat interne del gruppo, trapelata all’inizio di questo mese dove ha fatto questa sensazionale scoperta.

Conti (chiamato anche GOLD ULRICK classificato da Secureworks) è un potente gruppo di cyber-criminali informatici, presumibilmente operante dalla Russia, che ha preso di mira centinaia di organizzazioni in tutto il mondo.

Gli hacker si infiltrano nelle reti delle aziende attaccate violando le infrastrutture oppure acquistando l’accesso al mercato nero, dalle quali rubano dati, crittografano le reti e chiedono un riscatto. Se la vittima si rifiuta di pagare, i suoi dati vengono pubblicati online.

Advertisements

L’importo dei riscatti richiesti sono in media pari a circa 750.000, ma a seconda delle dimensioni dell’azienda e del suo reddito annuo, può essere anche di valori superiori e raggiungere 1 milione di dollari.

In precedenza, i ricercatori della società di sicurezza delle informazioni Check Point hanno studiato le chat di Conti e hanno scoperto che al suo interno, funziona come una comune società di software. I “dipendenti” lavorano da remoto e negli uffici.

Le loro prestazioni vengono regolarmente valutate, vengono forniti bonus, sono presenti team di sviluppatori e tester, amministratori di sistema e un dipartimento delle risorse umane.

Durante il processo di colloquio, ai candidati non viene sempre detto che lavoreranno per un’organizzazione criminale, ma quando lo vengono a sapere in seguito, viene offerto loro un aumento di stipendio.

Advertisements

Come hanno scoperto gli esperti di Secureworks, dopo aver analizzato 160.000 messaggi scambiati da circa 500 persone da gennaio 2020 a marzo 2022, Conti ha pagato stipendi a 81 persone e lo stipendio medio mensile era di 1,8 mila dollari.

Anche se è sicuro che i leader del gruppo ricevano più dello stipendio medio, in Russia, 1,8 mila dollari al mese sono un reddito abbastanza buono e, dato il deprezzamento del rublo, è assolutamente eccellente.

Inoltre, gli esperti hanno studiato la corrispondenza trapelata tra il “leader” di Conti, già incontrato in precedenza sotto lo pseudonimo di Stern e altri gruppi di criminali informatici.

Stern è descritto come una persona che “prende decisioni organizzative chiave, distribuisce le buste paga, risolve i conflitti e comunica con altri gruppi di criminali informatici”. Secondo i ricercatori, Stern potrebbe anche essere il leader di Trickbot/BazarLoader.

Advertisements

Tra l’altro, gli esperti hanno individuato un collegamento tra i gruppi di criminali informatici Gold Crestwood (Emotet), Gold Mystic (LockBit) e Gold Swathmore (IcedID), ma potrebbe non essere diretto, ma a scopo di comunicazione e/o cooperazione.

Il 20 marzo, un ricercatore di sicurezza, ritenuto ucraino, ha pubblicato l’ultima versione del codice sorgente del ransomware Conti. Il pacchetto è stato pubblicato su VirusTotal, che può essere utilizzato sia dai professionisti della sicurezza che dai criminali informatici.