Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Il malware su Linux è cresciuto del 646% dalla prima metà del 2021

Il malware Linux ora supera macOS e Android, secondo un nuovo rapporto di Atlas VPN. Il numero di nuovi malware per Linux è cresciuto del 646% dalla prima metà del 2021, da 226.334 campioni a quasi 1,7 milioni, inoltre nei primi sei mesi del 2022 sono già emersi più nuovi malware per Linux che in tutto il 2021.

Sebbene Linux non sia così popolare (1% del mercato dei sistemi operativi), funziona sui sistemi interni di molte reti, il che rende gli attacchi a Linux molto redditizi. Man mano che Linux si diffonde, si diffonderanno anche gli attacchi su di esso.

Inoltre, Linux è alla base di molte architetture cloud e la maggior parte dei dispositivi IoT esegue distribuzioni Linux costituite da un kernel Linux e alcune funzionalità principali, il che li rende attraenti per botnet e altre campagne.

https://www.esecurityplanet.com/wp-content/uploads/2022/08/linux-malware-2022-1024x606.jpg
https://www.esecurityplanet.com/wp-content/uploads/2022/08/malware-by-OS-1024x833.jpg

Gli esperti hanno consigliato a utenti e amministratori di aggiornare regolarmente i propri dispositivi e di utilizzare la crittografia dei dati per prevenire il furto di credenziali e dati riservati.

Advertisements