ING Direct "ci scusiamo per l'errore tecnico", risponde a tutti i clienti su Twitter.


Come abbiamo riportato questa mattina, molte persone clienti di ING Direct, si sono trovate con il conto in rosso, a seguito dell'adesione al servizio "alert" che ha addebitato sul loro conto delle cifre da spavento.



Da questa mattina, ING Italia ha iniziato a commentare i tweet delle persone che si sono lamentate includendo direttamente l'account dell'azienda @INGItalia su Twitter, che prontamente sta rispondendo ad ogni suo cliente.


Il messaggio riporta : "ci scusiamo per l'errore tecnico! Siamo a lavoro per risolvere nel più breve tempo possibile, grazie!"

ING Direct (riporta Repubblica) ha riportato il 2 settembre quanto segue:



“Confermiamo che alcuni clienti ieri sera hanno visualizzato sul proprio conto corrente un addebito eccessivo del servizio di sms alert che potrebbe avere causato loro alcuni disagi. Si è trattato di un errore tecnico e non di un attacco da parte di hacker. L’anomalia è stata risolta dai nostri tecnici in breve tempo e in tarda serata la situazione è totalmente rientrata. Tutti i clienti coinvolti stanno ricevendo da Ing una comunicazione con le opportune scuse”.


Sembrerebbe che questa storia sia giunta alla fine con un grande spavento per tante persone.