Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La Alia Spa, dopo il cyber-attack non è riuscita a stampare le bollette nei tempi previsti.

Prima di Natale avevamo riportato di ad un attacco informatico alla Alia S.p.a., ovvero l’azienda Toscana di igiene urbana.

Ricordiamo che la Alia Servizi Ambientali S.p.A. è una grande azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti ambientali nella zona di Firenze e nella Toscana e risulta attiva in 59 comuni toscani, 1.5 milioni di clienti serviti ed è la quinta società italiana del settore con 1800 dipendenti e 225 milioni di euro di ricavi.

Advertisements

Dopo la richiesta da parte dei criminali informatici di 400.000 euro di riscatto, l’azienda si è rimboccata le maniche e ha ripristinato tutta la sua infrastruttura IT, in modo da erogare nuovamente i servizi verso i cittadini.

Ma la problematica principale, da quanto riportato, è che l’azienda non è stata in grado ad inviare le bollette ai clienti nei tempi previsti.

L’azienda infatti riporta che i clienti non avranno alcuna mora relative alle fatture scadute al 31 di dicembre scorso, qualora i pagamenti saranno corrisposti entro 20gg dal ricevimento della fattura.

Advertisements

A Prato sono in consegna gli avvisi di pagamento relativi al saldo Tari 2021: oltre 70.000 per le utenze domestiche e oltre 11.000 per le utenze non domestiche.

Risulta disponibile per ogni chiarimento anche il call center attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30, il sabato dalle 8,30 alle 14,30 ai numeri 800.888.333 (da rete fissa, gratuito) o 199.105105 (da rete mobile), 0571.196.93.33 (da rete fissa e da rete mobile).