Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La rete delle agenzie governative di Hong Kong è stata compromessa per 12 mesi

I ricercatori di Symantec hanno scoperto attacchi informatici attribuiti all’attore di spionaggio legato alla Cina APT41 (alias Winnti) che ha violato le agenzie governative a Hong Kong ed è rimasto inosservato per un anno intero

L’attore della minaccia ha utilizzato un malware personalizzato chiamato Spyder Loader, che è stato precedentemente attribuito al gruppo.

Advertisements

Nel maggio 2022, i ricercatori di Cybereason hanno scoperto una operazione chiamata “CuckooBees”, in corso dal 2019 incentrata su aziende high-tech e manifatturiere in Nord America, Asia orientale ed Europa occidentale.

Il rapporto di Symantec rileva che ci sono segnali che l’attività ad Hong Kong appena scoperta fa parte della stessa operazione e che gli obiettivi di Winnti sono le agenzie governative nella regione amministrativa speciale.

Advertisements

Alcune delle somiglianze riscontrate da Symantec rispetto alla versione analizzata da Cybereason includono:

  • utilizzando la libreria CryptoPP C++;
  • utilizzo di rundll32.exe per l’esecuzione del loader;
  • copia modificata a 64 bit della DLL SQLite3 per la gestione dei database SQLite, sqlite3.dll, con un’esportazione dannosa (sqlite3_extension_init)

Utilizzato nella fase iniziale dell’infezione, Spyder Loader carica i BLOB con crittografia AES che creano il payload della fase successiva.

Gli analisti di Symantec hanno anche osservato l’implementazione dell’estrattore di password Mimikatz nelle ultime campagne, consentendo all’attore della minaccia di scavare più a fondo nella rete della vittima.

Sebbene Symantec non sia riuscita a recuperare il payload, sembra che l’obiettivo dell’ultima campagna di APT41 fosse raccogliere informazioni da entità chiave a Hong Kong.

Advertisements