Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

La Russia vuole la migrazione su VKontakte degli utenti di Instagram

L’agenzia Roskomnadzor spera che gli utenti di Instagram migrino rapidamente a VK e Odnoklassniki, a seguito del blocco del famoso social network.

La decisione di bloccare era dovuta alla necessità di proteggere i cittadini russi, compresi bambini e adolescenti, da “molestie e insulti” e “garantire la salute psicologica”, ma probabilmente dietro a questa scelta, c’è qualcosa di più importante a livello di sicurezza nazionale. 

Gli appelli alla violenza sulla base della comunità nazionale o della cittadinanza, secondo Roskomnadzor, possono essere caratterizzati come genocidio.

Il dipartimento ha espresso la speranza che dopo il blocco, gli utenti di Instagram passino ai social network russi e li utilizzino, tra le altre cose, anche per fare affari.

Advertisements

Poiché la Russia è un paese con le proprie piattaforme Internet competitive, inclusi i social network VK e Odnoklassniki, con una copertura di decine di milioni di utenti, si spera che questa transizione a questi ambienti Internet avvenga rapidamente.

Questo testo non è stato pubblicato sul sito web e sui social network di Roskomnadzor al momento della diffusione della notizia. Non si sa perché il dipartimento abbia deciso di distribuirlo attraverso il “Gosuslugi“.

In precedenza, Roskomnadzor ha concesso agli utenti due giorni per lasciare Instagram, come abbiamo visto nell’articolo di ieri. 

Poiché ci vorrà del tempo prima che gli utenti attivi di Instagram trasferiscano i loro materiali fotografici e video su altri social network e informino i loro contatti e abbonati, Roskomnadzor ha deciso di completare la procedura per imporre restrizioni all’accesso a Instagram alle 00:00 del 14 marzo, fornendo agli utenti con ulteriori 48 ore di periodo di transizione, avverte il regolatore.

Advertisements