Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Le nuove leggi in Cina aiuteranno a prevedere ulteriori attacchi da parte degli hacker cinesi

Per prevedere quali saranno i futuri attacchi degli hacker cinesi, è necessario guardare alla legislazione della RPC. Lo ha annunciato alla conferenza Black Hat Asia a Singapore uno specialista della società taiwanese di sicurezza delle informazioni TeamT5 Sylvia Ye.

Parlando del nuovo trojan modulare cinese Pangolin8RAT, Ye ha attirato l’attenzione sul fatto che gli attacchi ai casinò online stavano avvenendo nello stesso momento in cui la Cina ha approvato nuove leggi sul gioco d’azzardo. 

Anche se questa potrebbe essere solo una coincidenza, dal momento che gli attacchi ai casinò e ai casinò online non sono una novità, gli hacker finanziati da Pechino hanno scelto Pangolin8RAT come loro strumento.

“Riteniamo che la pandemia di COVID-19 e il divieto dei casinò in Cina (cioè Macao) abbiano reso così tanto successo all’industria dei casinò online. Quindi, questi casinò online, che possiedono enormi quantità di denaro e dati, sono diventati i principali bersagli dei criminali”

ha affermato Ye.

Advertisements

Secondo lo specialista, la legislazione cinese influenzerà il panorama delle minacce informatiche nella regione, poiché la sua azienda ha già registrato una serie di attacchi informatici ai casinò che hanno seguito la chiusura, scrive The Register.

Pangolin8RAT è un malware modulare apparso nel 2019 e regolarmente aggiornato. Il malware è presumibilmente un successore delle famiglie di malware PlugX e ShadowPad e viene utilizzato per attaccare non solo l’industria del gioco d’azzardo, ma anche i trasporti, le telecomunicazioni e le organizzazioni governative.

Gli esperti di TeamT5 ritengono che lo strumento Pangolin8RAT venga trasferito o venduto tra loro da diversi gruppi di criminali informatici cinesi a scopo di spionaggio e/o guadagno finanziario. Tuttavia, al momento, Pangolin8RAT è utilizzato principalmente dal gruppo cinese APT, che gli esperti del Team5 hanno chiamato Tianwu.