Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

VMware “rattoppa” i bug Spring4Shell all’interno delle librerie embedded

VMware ha pubblicato aggiornamenti di sicurezza per correggere una vulnerabilità RCE critica nell’ambiente Java Spring Core nota come CVE-2022-22965 o Spring4Shell.

Il bug con un punteggio di 9,8 interessa alcune delle soluzioni dell’azienda nel campo del cloud computing e della virtualizzazione, utilizzabili senza autenticazione fino al pieno controllo del sistema di destinazione.

L’attuale PoC, che abbiamo visto di recente su RHC, potrebbe consentire una totale compromissione delle soluzioni VMWare che utilizzano Spring Framework.

Per VMware, la vulnerabilità interessa le applicazioni Spring MVC e Spring WebFlux in esecuzione su JDK 9+. L’exploit richiede che l’applicazione venga eseguita su Tomcat come distribuzione WAR, sebbene i limiti esatti siano ancora in fase di studio.

Advertisements

Ad oggi, VMware sta indagando per trovare il codice vulnerabile. Un elenco dei prodotti VMware interessati da Spring4Shell è disponibile nella newsletter dell’azienda e viene aggiornato man mano che il codice viene rivisto.

Tuttavia, i seguenti prodotti aziendali sono noti per essere vulnerabili a Spring4Shell: VMware Tanzu Application Service for Virtual Machines – versioni da 2.10 a 2.13; VMware Tanzu Operations Manager – versioni da 2.8 a 2.9; VMware Tanzu Kubernetes Grid Integrated Edition (TKGI) – Versioni da 1.11 a 1.13.

Gli sviluppatori hanno riparato i bug solo nelle prime due soluzioni, che si estendono su diverse versioni con rilasci puntuali, ma è ancora in fase di sviluppo una soluzione stabile per VMware Tanzu Kubernetes Grid Integrated Edition.

Dato che Spring4Shell è attivamente sfruttato e gli strumenti di virtualizzazione VMware continuano a essere utilizzati nelle infrastrutture IT in modo diffuso, è estremamente importante seguire le raccomandazioni in questa fase e applicare le soluzioni alternative appropriate dal produttore, specialmente per quelle applicazioni per le quali un la correzione non è disponibile.

Advertisements