Campania: "Borgo 4.0", avviato il progetto sulle nuove tecnologie e sulla guida autonoma.


La Regione Campania ha approvato il Piano strategico di sviluppo della Piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura “Borgo 4.0”.


Si tratta di una piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura che integra azioni di ricerca e sviluppo e di innovazione tecnologica con la sperimentazione, in ambiente reale e in scala, delle nuove tecnologie automotive.


In particolare a Lioni saranno sperimentate su strade urbane ed extraurbane le tecnologie di guida senza autista. La presentazione è avvenuta ieri ad Ottaviano con la partecipazione del presidente della Regione Vincenzo De.

"presentato questa mattina ad Ottaviano nello stabilimento Adler, rappresenta l’unione ideale tra pubblico e privato e un’azione sinergica che mette insieme i territori della regione Campania, con Lioni al centro. Ringrazio il presidente Vincenzo De Luca per aver colto il potenziale di questa iniziativa maturata negli anni scorsi, anche grazie alla collaborazione tra l’imprenditore Paolo Scudieri e il Comune di Lioni".

Così dichiara la consigliera delegata della Giunta regionale alle Pari opportunità Rosetta D’Amelio, a margine della presentazione del progetto Borgo 4.0.


Il progetto è l’integrazione strategica di azioni di ricerca e sviluppo, di innovazione tecnologica, sperimentazione di nuovi modelli e di nuove tecnologie della mobilità che vedono coinvolte 54 imprese, le 5 Università campane con i centri di ricerca pubblici e il CNR, in un piano complessivo di investimenti di oltre 76 milioni di euro, 27 dei quali rappresentati dal cofinanziamento privato delle imprese.