Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Rio de Janeiro investirà l’1% dei suoi fondi suo tesoro in Bitcoin.

Secondo il sindaco di Rio de Janeiro Eduardo Paes, una delle più grandi città del Brasile, destinerà parte dei suoi fondi a investimenti in criptovalute.

Lo ha annunciato durante una conferenza congiunta con il sindaco di Miami, Francis Suarez, alla Rio Innovation Week, evento che si occupa della modernizzazione della città.

Paes ha dichiarato:

“Lanceremo Crypto Rio e investiremo l’1% del Tesoro in criptovaluta”.

Suarez, che ha anche lanciato Miamicoin, una criptovaluta per la città di Miami, ha affermato che lo stesso sviluppo a Miami ha creato opportunità per gli investitori offrendo incentivi fiscali per le criptovalute. Ha dichiarato:

Advertisements

“Abbiamo creato uno tsunami di opportunità. Molte città negli Stati Uniti stavano aumentando le tasse e noi le abbiamo abbassate. Abbiamo capito che potevamo essere all’avanguardia nell’innovazione”.

Seguendo le orme di Miami, Paes ha anche in programma di stabilire incentivi fiscali e sconti per gli utenti che pagano con bitcoin.

Il segretario alle finanze Pedro Paulo ha spiegato che stanno cercando di offrire uno sconto del 10% agli utenti che pagano determinate tasse con bitcoin. Tuttavia, ha anche affermato che è necessario lo studio delle normative per applicare efficacemente queste modifiche.

Chicão Bulhões, segretario del team per lo sviluppo economico e l’innovazione, ha affermato che questi incentivi fiscali erano incentrati sull’attrazione di più aziende coinvolte nella criptovaluta da altre regioni del paese. Bulhões ha osservato:

“Abbiamo già approvato gli incentivi fiscali, abbiamo già una percentuale del 2%, e vogliamo puntare molto su questi temi”.

La regolamentazione della criptovaluta nel paese è una questione in corso, con un recente disegno di legge approvato per la discussione al Senato quest’anno.