Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Un Macintosh all’interno di un Raspberry Pi? Si, ora è possibile!

MacintoshPi è un piccolo progetto che consente di eseguire versioni a schermo intero di Mac OS 7 , Mac OS 8 e Mac OS 9 di Apple con audio, connessione Internet attiva ed emulazione modem sotto Raspberry Pi

Tutto questo senza il manager di X.org, solo una libreria multimediale SDL2 e dalla CLI/  Raspberry Pi OS Lite

Ciò consente agli emulatori di utilizzare tutta la potenza di Raspberry Pi, rendendoli più stabili e utili in combinazione con un software retrò aggiuntivo. 

L’installazione richiede l’esecuzione di un singolo script su un  Raspberry Pi OS Lite pulito e aspettando circa due ore per la compilazione e l’installazione dei pacchetti. Inoltre, grazie ad un documento contenuto nel progetto, è possibile in dual-boot inserire il più veloce emulatore (bare-metal)  per il Commodore 64/128/PET BMC64, costruendo così un interessante pacchetto retrò su una singola SD card. 

Advertisements

L’intero progetto MacintoshPi funziona su Raspberry Pi Zero 2 W233B3B+ (attualmente non funziona sulla versione 4).

Di seguito troverai una breve clip che mostra cosa può fare MacintoshPi:

Una versione molto più lunga della clip può essere trovata qui .

Componenti del progetto

Il progetto consiste nella seguente compilazione automatica e installazione di script bash per Raspberry Pi:

Advertisements
  • Emulatore Macintosh 68K Basilisk II che supporta Mac OS 7 (Sistema 7.5.5) e Mac OS 8.
  • Emulatore PowerPC SheepShaver che supporta Mac OS 9.
  • Una libreria di sviluppo SDL2 progettata per fornire un accesso di basso livello all’hardware audio, tastiera, mouse, joystick e grafica.
  • Emulatore Commodore 64/128/PET VICE .
  • MacintoshPi Virtual Modem  che utilizza i  progetti tty0tty  e  tcpser , in esecuzione con i due emulatori sopra menzionati per i prodotti Apple e Commodore e sullo stesso sistema operativo Raspberry Pi , oltre a consentire a qualsiasi software retrò di terminale originale di connettersi con i moderni BBS telnet.
  • CD-ROM, emulatore DVD-ROM CDEmu che consente il montaggio di immagini CD (iso, toast, cue/bin, mds/mdf ecc.) su Raspberry Pi OS – funziona con emulatori BasiliskII e SheepShaver , nonché su Raspberry Pi OS . Gli emulatori sono configurati automaticamente per supportare quell’unità CD-ROM virtuale.
  • Un MacintoshPi Launcher coerente che esegue tutti quei sistemi con risoluzioni diverse (dopo il riavvio) e in diverse configurazioni.
  • SyncTERM  : un’applicazione per la connessione con BBS dal sistema operativo Raspberry Pi , compilata in combinazione con la libreria SDL .
  • Informazioni su come eseguire il sistema operativo Raspberry Pi in dual-boot con BMC64 , l’ emulatore Commodore più veloce per Raspberry Pi (emulatore bare metal/bassa latenza).

Per ulteriori informazioni, potete accedere alla pagina di Git Hub