Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Underground: i membri di REvil si trasformano, ma continuano nelle loro malefatte.

Juan Antonio Velasco, analista di sicurezza informatica presso il colosso spagnolo dei servizi finanziari Santander Group, ha parlato dei recenti cambiamenti di carriera di quattro presunti membri del gruppo ransomware REvil, che hanno utilizzato gli pseudonimi di Orange, MRT, Kajit e 999.

Tutti e quattro sono stati attivi per qualche tempo in vari forum underground. Orange era l’amministratore e capo del forum di hacker Ramp, il quale ha fornito dettagli sulle attività del gruppo Babuk dopo il suo attacco al dipartimento di polizia metropolitana di Washington nell’aprile 2021.

Advertisements

999 era il moderatore del forum Ramp. Kajit ha anche svolto alcune funzioni di moderazione e ha agito su forum concorrenti come XXX e Exploit.

I criminali informatici hanno cambiato occupazione il 18 ottobre di quest’anno dopo che i server del gruppo REvil sono stati violati.

Orange, MRT e 999 hanno deciso di dedicarsi ad attività private e Kajit ha assunto il ruolo di amministratore di Ramp. L’analisi del traffico sui forum criminali di Velasco suggerisce che è ora in contatto con gli operatori del ransomware REvil. Kajit ha anche avviato la riprogettazione del forum Ramp.

Advertisements

Come notato dal ricercatore, il 18 ottobre i server REvil sono stati spenti, ma ciò non significa la cessazione delle attività criminali del gruppo. Le operazioni sono ora divise tra gruppi che hackerano le reti e poi vendono l’accesso ai broker di accesso, ha affermato Velasco.

Questi ultimi, a loro volta, rivendono l’accesso agli affiliati che in realtà hackerano le reti della vittima, installano ransomware e rubano dati.

I broker di accesso si dividono in dettagliati e grossisti.

Advertisements

Questi ultimi vendono set di accesso alle reti a prezzi che vanno da 10.000 a 20.000 dollari.

I rivenditori vendono l’accesso alle singole reti a prezzi che vanno da 300 a 1.000 dollari.

I criminali informatici, cercano attivamente partner su forum e su altre risorse underground. Si sviluppano relazioni a lungo termine tra i broker di accesso e i criminali. Come notato da Velasco, i forum underground sempre più spesso stanno creando strumenti per transazioni sicure.

Advertisements

Inoltre, gli amministratori del forum Ramp avvicinavano le loro controparti cinesi con l’invito a partecipare a discussioni, condividere suggerimenti e cooperare in attacchi. Utenti influenti e amministratori di forum hanno cercato attivamente di comunicare con i nuovi membri del forum in cinese utilizzando la traduzione automatica.