Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

16 milioni di italiani vaccinati in vendita per 1200$ su Telegram

Su un canale Telegram dove vengono venduti dati rubati, è apparso un post che mette in vendita 16 milioni di dati di vaccinati covid19 italiani e le informazioni contenute, almeno dai samples forniti, sono interessanti.

il record messo a disposizione contempla ghiotte informazioni per attacchi di ingegneria sociale come nome, cognome, codice fiscale, cap, cellulare, provincia, codice fiscale, comune di domicilio, asl di appartenenza, email e molto altro ancora.

Post sul canale Telegram sui vaccinati Covid 19

RHC ha contattato il venditore chiedendo un samples, il quale lo ha fornito comprensivo del numero dei dati presenti, della composizione del record del file e della distribuzione delle informazioni presenti nel databreach.

Il venditore ha richiesto per fornire l’intera collection 1200 dollari da pagare rigorosamente in Bitcoin.

Advertisements
here are 6,583,199 (89%) unique email addresses and 5,324,895 (72%) passwords, mostly hashed. Total entries: 7,395,688. These entries include names, addresses, phone numbers, fiscal codes (SSN), dates of birth, and other PII.


"id","anno","mese","nome","email","giorno","status","cognome","altre_asl","privacy_1","privacy_2","verificato","verificato_2","cap_domicilio","cap_residenza","codice_fiscale","comune_domicilio","comune_residenza","asl_di_competenza","numero_iscrizione","telefono_cellulare","provincia_domicilio","provincia_residenza","data_invio_richiesta","ordine_di_appartenenza"
Samples fornito dall’amministratore

Al momento non possiamo sapere se si tratti di nuove informazioni o di informazioni trafugate da altre perdite di dati. Almeno dal Samples, molte informazioni erano relativa a residenti della regione Campania e come sappiamo, i dati della USL Napoli 3 Sud, sono finiti Online dopo la violazione della cybergang 54bb47h.

Se fosse confermato come vero, dal record messo a disposizione dai criminali informatici, sembrerebbe che possa trattarsi di un sito regionale delle vaccinazioni violato. In tal caso occorrerebbe approfondire.