Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Attacco DDoS respinto dalla regione Lombardia.

Il 15 di Ottobre è stato respinto un attacco informatico indirizzato verso il datacenter della regione Lombardia.

Sembrerebbe che dei criminali informatici esteri, abbiano tentato un attacco di DDos (Distributed Denial of Service), in modo da rendere non più utilizzabili i servizi della regione.

A renderlo noto è stata la Aria Spa, che oltre a rassicurare sulla protezione dei dati personali spiega che:

“l’unico effetto è stato quello di creare difficoltà di connessione ad alcuni servizi e siti internet della Regione”.

I criminali quindi hanno tentato di “sommergere” i siti internet della Regione con infinite richieste d’accesso. Se volete approfondire questo genere di attacco informatico potete vedere il video sul nostro canale TouTube.

Advertisements

Aria Spa, ha diffuso una nota nella quale si leggeva:

“L’unico effetto dell’attacco, nelle prime ore della mattina… è stato di creare difficoltà di connessione ad alcuni servizi e siti internet della Regione. Abbiamo comunque garantito le attività più importanti e il funzionamento di tutte le piattaforme regionali e, grazie al monitoraggio ed alla tempestività dei tecnici, è stato blindato il datacenter e implementato con ulteriori specifiche protezioni”.

Inoltre sul sito dell’azienda viene riportato:

Le autorità e le forze dell’ordine, in collaborazione con il nostro Team tecnico, hanno tempestivamente avviato le indagini per tutti gli accertamenti del caso.

Come sappiamo, la regione Lombardia non è l’unica ad essere stata colpita da una ondata di attacchi informatici che in questa estate hanno attanagliato la penisola.

E’ infatti toccato alla Regione Lazio e al San Giovanni Addolorata, ma non dimentichiamo che in primavera anche il Comune di Brescia è stato preso di mira dagli hacker criminali.