Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Come riconoscere se un video è stato manipolato ed è un DeepFake

Nell’aprile 2022, un video che mostrava l’attore Tom Cruise che saltava sulle spalle del comico Keegan-Michael Key ha raccolto oltre 12 milioni di visualizzazioni su TikTok.

Questo video, tuttavia, non presentava la star di “Top Gun”. Piuttosto, questo video ha utilizzato la tecnologia deepfake per trasformare un imitatore di nome Miles Fisher in una replica digitale della star del cinema. 

@deeptomcruise

When jokes fly over your head 😂✌️@Keegan-Michael Key

♬ origineel geluid – Tom

Il termine “deepfake” si riferisce a un’immagine o un video che è stato creato con l’aiuto dell’intelligenza artificiale (AI). 

Si parla infatti di GAN (generative adversarial networks). Sono delle reti neurali che possono apprendere varie caratteristiche di una persona per sintetizzarne una versione artificiale. 

Advertisements

Usando questa tecnologia, puoi creare un video che sembra mostrare una persona (ad esempio, Tom Cruise) che esegue un’acrobazia (o un’altra azione) anche se non ha mai fatto una cosa del genere. Questa tecnologia può essere utilizzata anche per fabbricare una persona interamente immaginaria.

La tecnologia Deepfake oggi è avanzata e può creare immagini piuttosto convincenti. Quindi, come fai a sapere se un video sia reale oppure è falso? Come puoi individuare un deepfake su Internet?

Sii consapevole della fonte

Man mano che i deepfake diventano più convincenti, il modo migliore per individuarli è cercare la fonte originale del video. Il video di Cruise in cima a questo articolo, ad esempio, è stato originariamente pubblicato da @deeptomcruise su TikTok, un account che pubblica quasi esclusivamente deepfake. 

Ovviamente, non tutte le fonti ti diranno esplicitamente se un video è falso o meno. In alcuni casi, è importante pensare a quale dovrebbe essere la fonte. Ad esempio, se vedi un video del presidente degli Stati Uniti Joe Biden che tiene un discorso, la fonte di quel video dovrebbe essere la Casa Bianca o una rete di notizie credibile. 

Advertisements

Se vedi un video sospetto di Biden originato da un account anonimo o poco rispettabile, potresti pensarci due volte prima di accettare il filmato come reale. 

Tieni d’occhio la bocca

In molti casi, verrà utilizzato un deepfake per far sembrare che una persona abbia detto qualcosa che non ha mai detto. Per fare ciò, i creatori acquisiranno filmati esistenti della persona reale che parla, ma poi scambieranno l’audio, quindi manipoleranno l’aspetto della bocca della persona nel tentativo di far corrispondere i movimenti alla nuova sceneggiatura realizzata. 

In un certo senso, questo può assomigliare agli schizzi della “bocca parlante” dello spettacolo a tarda notte di Conan O’Brien negli anni ’90:

Mentre i deepfake sono diventati significativamente più avanzati degli effetti economici mostrati nello sketch di Conan, la bocca è ancora uno dei più grandi omaggi che un video è un deepfake. 

Advertisements

Oltre alla sua bocca, puoi anche vedere come le versioni alterate siano meno dettagliate rispetto al filmato originale. Il tutto sembra un po’ sfocato. Anche se questo può essere facile da capire quando si visualizzano queste immagini fianco a fianco, può essere difficile determinare l’autenticità di una clip deepfake quando la si visualizza da sola. Questo è uno dei motivi per cui dovresti sempre cercare una fonte quando sei sospettoso di un videoclip. 

Colorazione non corrispondente

Poiché i Deepfake spesso si concentrano sul viso di una persona, possono facilmente trascurare altri aspetti del corpo di una persona. Un modo per individuare un deepfake è cercare un cambiamento nel tono della pelle tra il viso e il corpo di una persona. Un tale errore di scolorimento era evidente in un deepfake mal fatto del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy che è stato diffuso a marzo del 2022.

Anche le proporzioni della testa di Zelensky erano sbagliate nella versione deepfake di questo clip. 

Ricerche inverse di immagini

Se sei scettico su un filmato, uno strumento che puoi utilizzare per saperne di più sul video è un motore di ricerca di immagini inverse. 

Advertisements

Per i video, dovrai prima fare uno screenshot dell’immagine prima di poter eseguire una ricerca di immagini inversa. Una volta che hai un fermo immagine dal video, puoi caricarlo su Google ImmaginiTineyeYandex o Bing Images

Una ricerca inversa di immagini (si spera) ti mostrerà altri posti dove è stato pubblicato il video (cerca fonti di notizie affidabili che possono fornire un contesto aggiuntivo al filmato) o la versione originale del video prima che fosse stato alterato.