Gli hacker nordcoreani rubano miliardi in criptovaluta. Come lo trasformano in denaro reale?



Per anni, la dinastia Kim della #Corea del Nord ha guadagnato denaro attraverso attività #criminali come il traffico di #droga e la contraffazione di denaro.


Nell'ultimo decennio, #Pyongyang si è rivolta al #cybercrime, utilizzando eserciti di #hacker per condurre rapine da miliardi di dollari contro #banche e scambi di #criptovaluta, come un attacco nel 2018 che ha fruttato 250 milioni di dollari in un colpo solo.


Il #regime utilizza questi guadagni per #sviluppare armi #nucleari, ma c'è una grande differenza tra un hack e mettere le mani sui soldi veri.


Per fare ciò è necessario spostare la #criptovaluta rubata, riciclarla in modo che nessuno possa rintracciarla e quindi scambiarla con #dollari, #euro o #yuan in modo da acquistare armi, i lussi e le necessità che anche il bitcoin non può comprare.


"Direi che il riciclaggio è più sofisticato degli hack stessi", afferma Christopher #Janczewski, un agente principale dell'#IRS specializzato in casi di criptovaluta alle prese da tempo con #Lazarus.


#redhotcyber #cybersecurity #hacking #apt #nationalstate #bitcoin #mit


https://www-technologyreview-com.cdn.ampproject.org/c/s/www.technologyreview.com/2020/09/10/1008282/north-korea-hackers-money-laundering-cryptocurrency-bitcoin/amp/

20 visualizzazioni

Iscriviti al canale Youtube

unnamed.png

Red Hot Cyber: conosci il rischio per starne lontano

Per richieste di supporto scrivi a: redhotcyber@hotmail.com

  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • Tumblr Icona sociale
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now