Porto Rico senza energia elettrica. Possibile attacco informatico collegato al blackout.


Il principale fornitore di energia di Porto Rico Luma Energy LLC, ha subito un attacco informatico poco prima di un incendio in una sottostazione a San Juan giovedì, causando il blackout dell'energia elettrica a centinaia di migliaia di residenti, ha affermato la società.


Luma Energy LLC ha dichiarato giovedì che un attacco denial-of-service distribuito (DDoS) ha preso di mira il suo portale clienti, mettendo fuori gioco anche la sua APP mobile, escludendo i clienti dalla rete che tentavano vanamente di accedere ai propri account per segnalare le interruzioni.



Per conoscere il tipo di attacco DDoS, vi invitiamo a vedere il video sul canale YouTube di Red Hot Cyber.


Gli aggressori hanno inondato i sistemi di Luma con oltre 2 milioni di hit al secondo, ha affermato la società e l'attacco è stato scoperto intorno a mezzogiorno di giovedì, ha detto Wayne Stensby, presidente e amministratore delegato di Luma, in un'intervista trasmessa in diretta su

"Siamo consapevoli che negli ultimi giorni ci sono stati attacchi di negazione del servizio mirati sul nostro sito web"

ha affermato. "Abbiamo informato le autorità", ha aggiunto. La società non ha immediatamente commentato.



Luma ha detto in una dichiarazione sul suo sito web venerdì che non ha determinato la causa dell'incendio che è divampato giovedì alle 18:11 in una sottostazione di San Juan. Secondo le riprese video ottenute dal Wall Street Journal, è stata udita un'esplosione mentre le fiamme hanno raggiunto le altezze sopra le apparecchiature elettriche della struttura.


L'incidente ha messo fuori uso la corrente per 900.000 residenti, con circa 36.000 ancora senza energia a partire da venerdì mattina.

Le squadre di emergenza hanno trascorso più di sette ore a lavorare per stabilizzare il sistema di alimentazione, ha affermato la società. L'incendio e l'attacco informatico non sono stati al momento collegati, anche se si indaga sulle cause.


L'ufficio di San Juan del Federal Bureau of Investigation sta cercando informazioni sulle interruzioni di corrente, secondo un avviso sui social media. Anche prima dell'attacco informatico di giovedì, i clienti erano frustrati dai lunghi tempi di attesa quando tentavano di accedere ai propri account online, ha affermato Stensby nell'intervista su Facebook.



L'attacco a Luma è l'ultimo di una serie di attacchi informatici che hanno preso di mira gli operatori di infrastrutture critiche negli ultimi mesi. A maggio, i criminali hanno infettato i sistemi di Colonial Pipeline Co. con ransomware, provocando l'arresto di sei giorni del più grande oleodotto sulla costa orientale degli Stati Uniti oltre alle operazioni statunitensi del gigante della lavorazione della carne JBS.

Anche prima dell'incendio, varie sezioni di Porto Rico sono state periodicamente senza elettricità quasi quotidianamente per settimane, dicono i residenti. Luma è sotto esame da quando ha preso formalmente il controllo della trasmissione e della distribuzione dell'elettricità sull'isola il 1 giugno.


"Parte del dilemma in queste prime settimane è che il sistema [di potere] è così fragile", ha detto Stensby nell'intervista su Facebook. Luma si è aggiudicata il contratto nel giugno 2020.