Red Hot Cyber

Sicurezza informatica, cybercrime, hack
news, e altro ancora
  • English

Zoom utilizza il microfono su macOS anche in background.

Nel dicembre dello scorso anno, uno degli utenti interessati ha riferito sul forum di supporto di Zoom che l’applicazione stava accedendo al microfono in background su un computer macOS. Sebbene da allora sia stato rilasciato un aggiornamento, tale aggiornamento non sembra risolvere il problema e Zoom continua a intercettare gli utenti.

“Lavoro con macOS Monterey. Alcune volte nell’ultima settimana, ho notato che la spia arancione è accesa, a indicare che l’applicazione sta utilizzando il microfono. Ho fatto clic sul Centro di controllo e ho visto che Zoom sta accedendo al microfono. Non ero in nessuna conferenza, ho aperto l’app. Perché Zoom accede al microfono quando non sono in conferenza?”

si legge nel post, datato 18 dicembre dello scorso anno. Il problema è stato confermato da altri utenti.

Il 27 dicembre, Zoom ha rilasciato un aggiornamento e ha annunciato che il falso allarme dell’indicatore del microfono su macOS Monterey è stato corretto. Tuttavia, questa affermazione non sembra essere vera e l’app continua a utilizzare il microfono del dispositivo al termine della conferenza.

Per tutto gennaio e febbraio 2022, sul forum hanno continuato ad apparire sempre più messaggi che Zoom utilizzava il microfono anche in background.

Advertisements

“Ho lo stesso problema. L’ho notato circa due mesi fa e da allora non è cambiato nulla. L’unica soluzione è uscire dall’app dopo la chiamata e riaprirla. L’indicatore si spegnerà se l’applicazione viene riaperta”

ha riferito un utente il 7 febbraio.

“Quindi Zoom ti sta spiando ascoltando la tua voce. Zoom è un’azienda losca a cui non è mai importata molto della privacy”

si è lamentato un altro utente.

Oltre ai problemi di privacy, molti utenti sono anche preoccupati per gli inconvenienti associati all’uso di un microfono. Poiché Zoom utilizza un microfono, il Mac pensa che l’utente sia ancora in conferenza e accende automaticamente le cuffie quando l’utente sta semplicemente parlando al telefono.