Red Hot Cyber

La cybersecurity è condivisione.
Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed 
incentiva gli altri a fare meglio di te.

Cerca
Crowdstrike
Crowdstrike

Arriva Nuca: la fotocamera che spoglia le persone!

Redazione RHC : 6 Aprile 2024 10:56

Una startup americana ha introdotto NUCA Camera, una fotocamera in grado di spogliare le persone.

Ecco come funziona la fotocamera. La fotocamera scatta una foto di una persona e la invia alla rete neurale Stable DIffusion. Questa AI genera immagini basate su descrizioni di testo. Sulla base dell’immagine risultante, la rete neurale crea una versione alternativa della fotografia in cui la persona è nuda.

Gli algoritmi di intelligenza artificiale cercano il più possibile di preservare il volto e le proporzioni della persona nella foto. “L’obiettivo del progetto è provocare e mettere in discussione l’attuale stato dell’intelligenza artificiale generativa nella riproduzione delle immagini del corpo”, hanno affermato gli autori di Nuca, Matthias Wef e Benedikt Gross.

La fotocamera NUCA è composta da una scheda madre, un corpo stampato in 3D e un obiettivo grandangolare da 37 mm collegato. Il dispositivo non sarà venduto nemmeno in quantità limitate. Creando questo dispositivo, gli autori della startup volevano solo mostrare in che strano mondo viviamo.

In un mondo già intriso di controversie legate all’etica e alla privacy nell’era digitale, l’introduzione della NUCA Camera solleva interrogativi profondi sulla direzione in cui l’intelligenza artificiale sta evolvendo. L’idea di una fotocamera che può virtualmente spogliare le persone rappresenta una sfida radicale all’etica e alle norme sociali esistenti.

La tecnologia aprirebbe possibilità ad abusi e violazioni della privacy. Sebbene gli autori possano affermare che il loro intento sia quello di provocare e mettere in discussione i limiti dell’intelligenza artificiale, l’applicazione pratica di una tale tecnologia potrebbe avere conseguenze etiche devastanti.

In definitiva, l’introduzione della NUCA Camera ci invita a riflettere non solo sulla capacità dell’intelligenza artificiale di generare immagini virtuali, ma anche sulle questioni etiche, sociali e di privacy che sorgono quando tale potere viene sfruttato. Siamo chiamati a esaminare attentamente il mondo in cui viviamo e a considerare le implicazioni di una tecnologia che spinge i confini della nostra comprensione e delle nostre norme sociali.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.