Red Hot Cyber
La cybersecurity è condivisione. Riconosci il rischio, combattilo, condividi le tue esperienze ed incentiva gli altri a fare meglio di te.
Cerca
200 Milioni di Utenti X/Twitter scaricabili Online per 8 crediti  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  2 giorni senza riscaldamento per colpa del malware FrostyGoop. E’ successo a Leopoli in Ucraina a Gennaio  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Hacktivisti a Sostegno delle Rivolte in Bangladesh: Escalation di Violenza e Cyber Attacchi  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Copybara, il malware che prende di mira il banking italiano  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  Microsoft rilascia un tool USB per risolvere il problema del BSOD di CrowdStrike su Windows 10 e 11  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  EvilVideo: L’Exploit Zero-Day Che Minaccia Telegram su Android  ///    scopri betti-rhc, il fumetto sul cybersecurity awareness    ///  Una Hot-fix malevola per CrowdStrike diffonde HijackLoader e RemCos  ///    Scropri i corsi di Red Hot Cyber    ///  Red Hot Cyber Completa con Successo il Secondo Corso di Darkweb & Cyber Threat Intelligence  ///    Iscriviti al nostro canale Whatsapp    ///  L’interruzione di CrowdStrike ha colpito meno dell’1% dei dispositivi Windows. Attenzione Alle Frodi!  ///    hai una start-up innovativa sulla cybersecurity? Candidati alla call!    ///  Incidente CrowdStrike: Riflessioni sulla Security di oggi e di Domani. “Non importa se si viene spiati, importa da chi”  ///  
Crowdstrike

Great Firewall of China Sfruttato dagli Hacker di Void Arachne per Diffondere Malware

Redazione RHC : 20 Giugno 2024 08:55

I ricercatori di Trend Micro hanno segnalato un nuovo gruppo criminale informatico monitorato sotto il nome di Void Arachne. Questo gruppo di hacker prende di mira principalmente gli utenti cinesi e utilizza file Windows Installer (MSI) dannosi camuffati da VPN per distribuire i sistemi Winos 4.0 C2.

Secondo Trend Micro, gli aggressori distribuiscono anche file MSI dannosi contenenti programmi per creare falsi video pornografici e software basati sull’intelligenza artificiale per cambiare voci e volti.

Per distribuire software dannoso Winos 4.0. vengono utilizzate tattiche di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) e vengono utilizzati anche social network e messaggistica istantanea. Gli aggressori pubblicizzano software popolari come Google Chrome, LetsVPN, QuickVPN, nonché il pacchetto linguistico di Telegram per il cinese semplificato.

Le catene di attacco alternative identificate dai ricercatori includono anche l‘uso di installer modificati distribuiti attraverso i canali Telegram in lingua cinese.

I collegamenti a file dannosi compaiono grazie ai cosiddetti metodi “black SEO” e portano a un’infrastruttura speciale creata per archiviare i file di installazione sotto forma di archivi ZIP. Per gli attacchi tramite canali Telegram, i programmi di installazione MSI dannosi e gli archivi ZIP vengono posizionati direttamente sulla piattaforma.

I file di installazione sono progettati per modificare le regole del firewall per consentire l’ingresso e l’uscita del traffico correlato al malware durante la connessione alle reti pubbliche. Installano inoltre un loader che decodifica ed esegue la seconda fase del malware, eseguendo uno script Visual Basic per fornire persistenza sull’host ed eseguire uno script batch sconosciuto, distribuendo il malware Winos 4.0.

Winos 4.0, scritto in C++, è in grado di eseguire attacchi DDoS utilizzando TCP/UDP/ICMP/HTTP, eseguire ricerche su dischi locali, gestire file, webcam, acquisire schermate, registrare audio da un microfono, eseguire keylogging e fornire accesso remoto alla shell.

La caratteristica principale di Winos 4.0 è un sistema di plugin che implementa tutte le funzioni attraverso 23 componenti compilati per le versioni di Windows a 32 e 64 bit. Il sistema può essere integrato con plugin esterni integrati dagli stessi aggressori.

Il componente principale di Winos include anche metodi per rilevare la presenza di malware comune in Cina ed è anche responsabile del caricamento di plug-in, della pulizia dei registri di sistema e del download di malware aggiuntivo da un URL fornito.

I ricercatori di Trend Micro sottolineano che un così grande scalpore attorno ai client VPN in Cina è dovuto al lavoro del Great Firewall cinese, e quindi hanno preso di mira proprio questo segmento di utenti Internet.

Redazione
La redazione di Red Hot Cyber è composta da un insieme di persone fisiche e fonti anonime che collaborano attivamente fornendo informazioni in anteprima e news sulla sicurezza informatica e sull'informatica in generale.